Erroneamente si pensa che il diradamento dei capelli e la stempiatura siano la stessa cosa e colpiscano sia il genere maschile che quello femminile.

In realtà la stempiatura colpisce nella maggior parte dei casi l’uomo, mediante una regressione all’altezza della fronte e delle tempie (nelle donne la stempiatura in genere non avviene e la caduta dei capelli è uniforme su tutto il cuoio capelluto), mentre il diradamento dei capelli avviene con l’avanzare dell’età in entrambi i generi.

⇧ Torna al sommario

Diradamento dei capelli e differenze tra uomini e donne

In questo senso, il diradamento dei capelli non è altro che la fisiologica perdita di capelli, definita anche alopecia androgenetica, dovuta all’esaurimento del ciclo di ricrescita dei capelli all’interno di un certo numero di follicoli piliferi. Alcuni studi scientifici hanno messo in relazione la stempiatura e il diradamento dei capelli femminile con l’incremento dell’azione dell’enzima 5-alfa-reduttasi responsabile della conversione del testosterone in diidrotestosterone, quest’ultimo è l’androne che causa la miniaturizzazione dei capelli all’interno dei follicoli. Per effetto di questo androne i capelli diventano sempre più fini e il loro ciclo vitale si accorcia. Il risultato è che gli uomini tendono a diventare stempiati e le donne si ritrovano con capelli diradati.

Il processo di diradamento dei capelli e la progressione della stempiatura variano da soggetto a soggetto. Il fenomeno deve preoccupare quando si verifica in anticipo rispetto alla media degli individui o quando progredisce a una velocità anomala.

Nel caso di anomalie alla cute dei capelli, o altri fattori di cui è impossibile fare un elenco esaustivo, dal diradamento fisiologico o una stempiatura leggera si può passare, talvolta rapidamente, a una calvizie conclamata. Esistono delle scale di misurazione della calvizie utili a classificare e valutare l’entità della caduta di capelli. Per misurare la calvizie femminile e il diradamento capelli nella donna si usa la Scala Ludwig divisa in 3 livelli; per la caduta dei capelli nell’uomo si utilizza una diversa classificazione su 7 livelli: la Scala Norwood.

⇧ Torna al sommario

Le cause che portano ad un veloce diradamento dei capelli o a stempiature precoci

Analizziamo alcune delle cause di precoce diradamento (nell’uomo o nella donna) o stempiature prima del tempo nell’uomo.

Forfora (Pitiriasi)

La desquamazione della cute a causa di forfora grassa e ben differente dalla classica forfora secca in quanto il materiale organico della cute che si stacca dalla nostra capigliatura continua a coprire il cuoio capelluto e, oltre a provocare prurito alla testa, ostruisce i follicoli piliferi fino ad atrofizzarli e provocando un diradamento o stempiature nell’uomo.

Sebo in eccesso

Nel caso di eccessiva attività da parte delle ghiandole sebacee si avrà una elevata produzione di sebo che renderà la cute e conseguentemente i capelli grassi causando irritazione del cuoio capelluto.

⇧ Torna al sommario

Stempiatura e diradamento dei capelli: alcuni rimedi

Vediamo alcuni rimedi per limitare il fenomeno di stempiatura o diradamento e ancor meglio prevenirlo.

Attenzione però, le cause di questo problema vanno analizzate approfonditamente, in quanto potrebbero essere fisiologici, psicologici, patologici o ereditari.

Corretta alimentazione

L’elemento più importante che costituisce i nostri capelli è una proteina chiamata Cheratina e composta da due diversi amminoacidi, la lisina e la cistina, che non venendo prodotti dal nostro organismo vanno integrati mediante l’alimentazione.

Per questo motivo (anche se non solo per prevenire eventuali problemi di capelli) è necessario mantenere una dieta bilanciata e variegata assumendo alimenti ricchi di Omega 3 (presente nello sgombro, salmone e in tutto il pesce azzurro) e alimenti ricchi di Vitamina B (cereali integrali, broccoli, pomodori, zucca, cavoli e banane), A, C ed E.

Curare la propria igiene in maniera corretta

Mantenere pulita e ordinata la propria chioma è fondamentale, ma ancor più è necessario ricercare prodotti non aggressivi per il cuoio capelluto.

Per questo motivo, quando si sceglie un prodotto igienico, è necessario fare attenzione alla sua composizione e che non contenga parabeni, sostanze schiumogene troppo aggressive, siliconi e sopratutto allergeni. Un aiuto nella fase di scelta di un determinato prodotto può venire nell’analisi degli eccipienti scegliendo quelli con maggiore concentrazione di estratti naturali.

Evitare lo Stress eccessivo

Molti studi hanno riscontrato una forte correlazione tra stress e perdita di capelli: in caso di stress intenso infatti si potrebbe innescare una perdita di capelli o aggravare una caduta preesistente.

Per questo motivo è necessario intervenire per sgravare il nostro organismo da una condizione di stress, sia emotivo che fisico.

I capelli in condizione di stress

I capelli, in caso di organismo stressato, possono diventare:

  • sottili
  • meno lucenti e più spenti
  • cadere in maniera progressiva

Alcuni rimedi per lo stress

Per abbassare i livelli di stress nel nostro organismo si può:

  • fare attenzione alla propria alimentazione (assumere cibi meno complessi, minerali e vitamine);
  • effettuare attività sportiva, producendo dopamina da esercizio fisico;
  • riposare e dormire in maniera qualitativamente migliore, meglio e più a lungo;
Diradamento capelli e stempiatura: le cause e i possibili rimedi
4 (80%) 1 voti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here