In natura non vi è un solo tipo di capelli, ma ognuno può avere una forma, lunghezza e spessore differente, in genere in funzione della razza a cui si appartiene.

⇧ Torna al sommario

Le diverse tipologie di capelli e forme

I capelli hanno diverse caratteristiche chimiche e sono formati da diversi elementi, fra cui la cheratina e altre proteine solide che formano, in percentuale variabile tra il 65/95% la struttura capillifera.

I restanti elementi sono poi acqua e altre molecole.

In funzione dei geni poi, noi esseri umani abbiamo tipi di capelli che variano le loro caratteristiche morfologiche.

Capelli Cimotrichi

Si possono trovare nei geni indoeuropei e sono nella maggior parte dei casi lisci o al massimo ondulati.

Capelli Ulotrichi

I capelli ulotrichi sono tipici dei geni africani e sono a spirale chiusa, di conseguenza ricci e crespi e se non ammorbiditi con prodotti specifici e idratazione pettinabili e spazzolabili con difficoltà.

Capelli Lissotrichi

I capelli lissotrichi si trovano nei nativi americani e nei geni asiatici (che derivano dallo stesso ceppo) e sono completamente lisci.

⇧ Torna al sommario

Perchè vi sono differenti tipi di capelli?

Pur se vi sono differenti tipologie di capelli che variano spessore, flessibilità e conseguentemente forma e aspetto fra loro hanno le stesse caratteristiche chimiche come appunto la cheratina.

Le teorie evoluzionistiche, studiate negli anni, hanno provato ad analizzare perché in funzione dei geni delle differenti etnie e conseguentemente dell’indicazione geografica, i capelli variano il loro aspetto e la risposta sembrerebbe sia in come il corpo umano e pronto a difendersi dai raggi solari e in particolare dai pericoli derivati dai raggi UV. La teoria della rifrazione dei raggi UV ha infatti messo in luce che le fibre curve bloccano meglio le onde UV a differenza delle fibre più lisce.

Per i capelli lisci il discorso è differente e gli studi non sono ancora così avanzati e vi sono due teorie scientifiche:

  • una che riprende il discorso relativo ai raggi UV e che spiega che nei climi dove le ore di luce sono minori per ovviare alla carenza di vitamina D (sviluppata nell’organismo con l’azione dei raggi UV) era opportuno cercare di non ostacolare i raggi solari con strutture curve;
  • la seconda teoria al contrario imputa i capelli lisci e lunghi ad un meccanismo di tutela dal freddo, dato che una capigliatura folta, fluente e aderente al capo protegge e isola meglio la testa, le orecchie e nel caso le spalle e il collo.

⇧ Torna al sommario

La lunghezza dei capelli

La lunghezza dei capelli oltre ad essere influenzata dalle caratteristiche etniche varia in base a quelle fisiche e a seconda dell’alimentazione e dieta che ognuno di noi segue.

Mediamente un capello cresce di 0.3 mm al giorno, quindi quasi 1 cm al mese, ma in funzione dell’individuo e della sua predisposizione si possono raggiungere differenti lunghezze di capelli.

Se poi nella nostra alimentazione inseriamo del cibo ad alta concentrazione di ferro e magnesio possiamo aiutare la crescita dei capelli, velocizzandola, o al contrario la possiamo rallentare o peggio ancora quasi bloccare.

⇧ Torna al sommario

Il colore del capello

Come abbiamo visto in alcuni nostri articoli di approfondimento il colore dei capelli è dato dalla melanina erogata dai differenti melanociti.

Anche in questo caso le differenti etnie sono più propense ad un colore rispetto ad un altro dei capelli, come della pelle.

I capelli più scuri li avremo quindi in maggior percentuale nei ceppi africani e indoasiatici, mentre i capelli biondi o rossi nelle razze indoeuropee.

⇧ Torna al sommario

Lo spessore dei capelli

Ad una data tipologia di capello non corrisponde solo una data forma ma anche un dato spessore, pur se il diametro medio di un capello è di circa 70 micron (millesimi di millimetro), ovvero 0,007 mm.

Generalmente in funzione della tipologia di capello si avrà:

  • geni indoeuropei (capelli cimotrichi) spessore medio;
  • geni asiatici (capelli lissotrichi) spessore maggiore;
  • geni africani (capelli ulotrichi) spessore minore;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here