Il colore dei capelli varia da etnia ad etnia e per questo motivo chi possiede una differente concentrazione di geni di una data razza ha il colore della capigliatura diversa rispetto ad un’altra persona con geni differenti.

In particolare poi è necessario specificare che il colore della nostra chioma è un particolare identificativo di ogni individuo e in alcuni casi, associato alle differenti acconciature, denota e marca le differenti personalità.

Per tutti questi fattori in funzione delle caratteristiche geografiche avremo diversi colori dei capelli.

Fondamentalmente le caratteristiche fisiche dei capelli si identificano nella forma e nel colore degli stessi.

⇧ Torna al sommario

Le (diverse) forme del capello

Come abbiamo visto in un nostro approfondimento sui diversi tipi di capelli essi possono essere identificati in tre macrocategorie, date dai geni a cui sono associati.

capelli Cimotrichi Ulotrichi Lissotrichi
Da sinistra a destra: capelli Cimotrichi Ulotrichi Lissotrichi

Capelli Cimotrichi

Peculiarità dei geni indoeuropei e per lo più identifica i capelli di tipo liscio o in minor percentuale ondulati.

Capelli Ulotrichi

Si trovano nei geni africani (a spirale chiusa) e da vita a capelli ricci e crespi.

Capelli Lissotrichi

Presenti nei geni asiatici e nei nativi americani e sono completamente lisci.

⇧ Torna al sommario

Il colore dei capelli

Il dato più sensibile da comprendere è che in funzione del naturale colore della nostra chioma (pigmentazione) avremo un diverso numero dei nostri capelli, in media in base al seguente specchietto sintattico:

  • castani e neri: circa 100.000 capelli
  • rossi: circa 90.000, sono coloro che hanno meno capelli sul capo
  • biondi: oltre i 150.000 capelli (sono quelli che hanno il maggiore numero di capelli in testa)

La melanina: la sostanza responsabile del colore

melaninaPur se erroneamente in molti pensano che sia la cheratina la responsabile del colore dei nostri capelli in realtà però è la melanina, sintetizzata nel nostro organismo, che andrà a definire il pigmento della nostra chioma.

Nel dettaglio poi vi saranno due tipologie di melanina in funzione del colore:

  • eumelanina nei capelli scuri
  • feomelanina nei capelli chiari o in quelli rossi

Possiamo poi ancora dire che nelle capigliature dai colori scuri, a diversità di quelle dai colori più chiari, troviamo i pigmenti di melanina anche nel midollo del capello e non solo nella cuticola.

⇧ Torna al sommario

I differenti colori dei capelli

Come abbiamo visto la forma dei nostri capelli varia in funzione delle razze, e le teorie evoluzionistiche hanno identificato i motivi in una forma di adeguamento alle condizioni di luce e raggi UV delle varie etnie.

La provenienza geografica del ceppo razziale è in pari misura uno dei motivi per i differenti colori dei capelli.

Capelli castani o neri

capelli neriCome si potrebbe immaginare il colore castano, ma ancor di più il colore nero sono tra quelli più diffusi nel mondo e spesso chi ha i capelli di questo colore ha poi gli occhi del medesimo pigmento (nero o nocciola).

Pur se con una forma differente (lisci, ondulati o ricci) fra tutte le etnie, che siano europei, africani, americani o asiatici, vi sono moltissimi individui con i capelli neri (o castani).

Gli studiosi hanno identificato nella presenza o meno della luce solare il motivo dei capelli di questo colore.

Vicino all’equatore, dove vi è più luce nel corso dell’anno, aumenta la concentrazione delle persone con capelli neri.

Salendo (o scendendo) verso i poli, nelle altre regioni geografiche aumenta poi la concentrazione di capelli dal color castano.

Capelli Biondi (biondismo)

capelli biondiIn percentuale decisamente minore rispetto ai capelli neri o castani al mondo si possono trovare i capelli biondi, dati da una decisa e inferiore sintetizzazione del pigmento denominato come eumelanina, che definisce poi il colore meno scuro di tutti i peli nel corpo.

Chi ha i capelli biondi in genere ha una più alta probabilità di avere occhi azzurri.

I capelli biondi si trovano in maggior concentrazione nei popoli del Nord Europa (Islanda, Germania, Olanda, Scandinavia, ecc) ma si ritrovano poi nel bacino dell’Europa Mediterranea (a causa della conquista Vichinga nel Medioevo).

Capelli rossi (rutilismo)

capelli rossiA livello scientifico le persone che hanno i capelli rossi vengono definiti rutilisti e a livello percentuale nel mondo è il colore dei capelli meno diffuso e quello che, in percentuale, prevede negli individui con una chioma di questo colore capelli fini e sottili.

Nella media, associati ai capelli rossi, si possono trovare occhi dal colore chiaro (azzurri e verdi) e pelle coperta da lentiggini.

La scienza non è certa sulle origini dei capelli ramati ma sembrerebbe che anche questo colore dipenda dalla differente esposizione alla luce solare, in quanto i paesi con più alta concentrazione di capelli rossi sono quelli con minore esposizione solare (ad esempio Irlanda e Scozia).

Data la così bassa concentrazione di individui con capelli di questo colore in passato la capigliatura rossa era sinonimo di sventura e cattiva sorte, dando vita a leggende che li descrivevano come portatori di sventura e dando vita a diverse persecuzioni e, nei casi più gravi, linciaggi.

Il colore dei capelli (le caratteristiche fisiche)
5 (100%) 1 voti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here